giovedì 24 maggio 2012

GUARDIA SANFRAMONDI : RITI SETTENNALI

ritisettennali.org

I Riti settennali di penitenza in onore dell’Assunta o Festa dell’Assunta si svolgono ogni sette anni a Guardia Sanframondi. Si tratta di una manifestazione religiosa di origini antichissime e di difficile datazione che alcuni storici fanno addirittura risalire a culti pagani precristiani.


I Battenti, di Guardia Sanframondi (BN)
Il Cammino della penitenza: sacre rappresentazioni e corpi devoti
 dGiovanni Lombardi - 23 maggio 2012 - 
http://www.ritisettennali.org

Si arricchisce ulteriormente l’iniziativa di http://www.ritisettennali.org  che solo da qualche settimana ha lanciato l’iniziativa in rete di una ‘sezione ‘ del sito dove conservare, archiviare, e consultare le  tesi di laurea di giovani ricercatori che hanno voluto studiare i riti settennali di penitenza Guardia Sanframondi. 


 


Lo spazio ospita la tesi della dottoressa Giovanna Paradiso che si è laureata  nell’anno accademico 2003/2004 presso  L’Università degli studi di Roma ”LA SAPIENZA”  Facoltà di Lettere e Filosofia con una Tesi di laurea in Etnologia relatore prof. Luigi M. Lombardi Satriani correlatore dott. Rosa Parisi  dal titolo  La festa dell’Assunta a Guardia Sanframondi. Il cammino della penitenza: sacre rappresentazioni e corpi devoti.
Con questo lavoro – spiega Giovanna Paradiso – per la prima volta mi sono messa di fronte a me stessa, alle mie capacità e, ahimè, di fronte ai limiti della mia conoscenza. Ma nella mia testa durante tutti questi mesi ritornava una frase, letta in qualche libro nei giorni trascorsi in biblioteca, che diceva più o meno così: “Avanti non sei solo, ma nel cammino ti accompagna una lunga schiera di uomini, che abbraccia morti e viventi e che anche se ti raggiunge attraverso i tuoi educatori più diretti, in realtà ti rende partecipe di evi tramontati e di civiltà scomparse“.
Ringrazio primo tra tutti il prof. Lombardi Satriani per aver fatto crescere in me l’ansia e il bisogno di cercare, conoscere e riconoscere l’Altro e per avermi trasmesso attraverso le sue tante parole la passione per l’antropologia, un racconto straordinario che parla all’uomo dell’uomo. Ringrazio la dott.sa Parisi, per prima mi ha detto che il ‘nostro’ è un lavoro difficile. La ringrazio perché nei suoi occhi ho trovato lo sguardo sicuro e premuroso di un vero maestro. Ad entrambi la mia riconoscenza per avermi affidato un lavoro forse al di sopra delle mie esperienze.
A Guardia Sanframondi ho conosciuto persone straordinarie, le ringrazio per avermi concesso il loro tempo, il loro sapere e soprattutto per avermi concesso di partecipare ad un momento eccezionale della loro storia. A sette anni dalla mia laurea, ciclo simbolico del rito preso in esame, ho accolto con entusiasmo la proposta di pubblicare il mio lavoro nello spazio dedicato alle tesi del sito http://www.ritisettennali.org  apprezzo molto l’iniziativa di Giovanni Lombardi di raccogliere, conservare e rendere fruibili on line il materiale di questa  tradizione secolare e fondante per l’identità  del popolo guardiese, che altrimenti rischierebbe nel tempo di perdere il suo significato autentico e di essere dimenticata.
A questo link troverete la ricerca della dott.ssa Giovanna Paradiso: http://www.ritisettennali.org/documenti/tesi-di-laurea/
Categories: Ritisettennali