martedì 24 aprile 2018

RICOMINCIO DA ME


Tutti cadiamo ma c’è chi rimane in terra continuando a lamentarsi che si è fatto male e a pensare perché la sorte lo ha fatto cadere e c’è chi si rialza, magari ammaccato, ma non getta la spugna. Quando la vita rovescia la nostra barca alcuni affogano, altri lottano strenuamente per risalirvi sopra. 

 
Quante volte nella vita ci siamo trovati a dover ricominciare, quante volte ci siamo detti “…e adesso dove la trovo la forza di rialzarmi?”, quante volte abbiamo pensato di arrenderci. Quante volte abbiamo pensato “E’ troppo tardi per ricominciare”? Questo accade perché non siamo robot ma esseri umani, ed è normale che la vita ci travolga nel bene e nel male.


domenica 22 aprile 2018

MEMORIA, NOMI E STORIE DELLE VITTIME INNOCENTI DELLA MAFIA


Centinaia e centinaia di vittime innocenti, un patrimonio prezioso di storie, dal valore etico, storico e sociale, inestimabile. Non si tratta solo di storie individuali o familiari: sono le storie dei nostri territori che, riunite insieme, raccontano un pezzo di storia del nostro Paese. La regola secondo la quale i bambini non vanno toccati è solo un falso mito. Sono 108 le bare bianche seminate dalle mafie da Nord a Sud.
 

 
(cliccando sul link, si può leggere tutto il libro)

Quello che avete in mano è un libro prezioso. Racchiude le vite di donne e uomini, giovani e meno giovani, ragazzi e persino bambini, vittime innocenti di una criminalità spietata che non si è mai fermata di fronte a niente. Storie che raccontano la lotta alle mafie nel nostro Paese.

mercoledì 18 aprile 2018

TELESE, DAVVERO

Al centro della valle telesina regna incontrastata Telese Terme. Appollaiata alle pendici del monte Pugliano, Telese Terme deve il suo nome alle caratteristiche terme curative presenti nella città. Ma, per le origini di questo centro, bisogna risalire all’antica Roma e alla cittadina chiamata Telesia, nominata nel 251 a.C. urbs foederata, ovvero città amica dei romani.

Telese Terme (BN) - Foto Sergio Buttà
 
20.12.2016, Serena Lombardi ,
Galilei Magazine

 
La cittadina fu in seguito completamente distrutta dal terremoto che nel 1349 ne stravolse il sottosuolo, favorendo l’origine delle cosiddette mofete, ovvero esalazioni di anidride carbonica e di anidride solforosa che resero Telesia, una cittadina inabitabile. 

venerdì 13 aprile 2018

LA SBORNIA COLLETTIVA DEI VINCITORI

Sono state votate le cose che quei due dicevano nei comizi, cioè bugie. C'è da chiedersi  come mai siamo stati così frivoli, superficiali, sberleffanti e inutili con i nostri voti.Hanno vinto per la nostra inaudita dabbenaggine.

 
Non ci sarà un reddito di cittadinanza. Non ci sarà un’Europa che protegge i deboli da quel “crimine contro l’umanità” che è l’euro. Non ci sarà l’espulsione generalizzata degli immigrati. Non ci sarà il risanamento della vita pubblica come repulisti contro la corruzione. Il Sud non diventerà un luogo di felicità e di spasso e di bonanza. Non riprenderanno le assunzioni impedite dal Jobs Act. Il potere delle banche resterà lo stesso di prima. 

venerdì 16 marzo 2018

HIKIKOMORI, UN ESERCITO DI AUTORECLUSI IN RETE


Hikikomori (stare da parte) è un’autoesclusione dalla vita sociale che induce i soggetti a relegarsi nella propria stanza, limitando i contatti con gli altri che avvengono quasi solo tramite internet, con profili fittizi, unico contatto con una società che hanno abbandonato. Ormai sono migliaia anche in Italia.

  Matteo Zorzoli  15.2.2018 – Business Insider Italia

 
Hanno tra i 14 e i 25 anni e non studiano né lavorano. Non hanno amici e trascorrono gran parte della giornata nella loro camera. A stento parlano con genitori e parenti. Dormono durante il giorno e vivono di notte per evitare qualsiasi confronto con il mondo esterno. 

sabato 10 marzo 2018

"CLICK TO PRAY", QUANDO DIO INCONTRA IL WEB


E' un pò come il suono delle campane che, dai più sperduti campanili della Terra, per duemila anni, hanno invitato i fedeli alla preghiera.





Aldo Maturo


La versione in italiano di “Click to pray” è uscita  solo il 6 marzo ma era già nota a 900 milioni di fedeli in 210 Paesi del mondo.


E’ una normale applicazione (APP) che si scarica sui cellulari e sui tablet per favorire la preghiera e la cultura dell’incontro tra credenti. Una enorme, gigantesca rete mondiale che in tutto il mondo e in tutte le lingue ci consente di condividere giornalmente i pensieri del Papa ma anche dei fedeli.

mercoledì 7 marzo 2018

REDDITO DI CITTADINANZA E FLAT TAX : LA STRAGE DEGLI INNOCENTI


Introdotte insieme, la flat tax e il reddito di cittadinanza aprirebbero la porta a “una strage degli innocenti” e disegnerebbero un mondo in cui “gli italiani di domani farebbero meglio a non nascere, perché stroncati dal debito che scaricheremmo su di loro".


 
7 marzo 2018, di Mariangela Tessa
Wallstreetitalia

 
“Introdotte insieme, la flat tax e il reddito di cittadinanza aprirebbero la porta a “una strage degli innocenti” e disegnerebbero un mondo in cui “gli italiani di domani farebbero meglio a non nascere”.