martedì 4 novembre 2014

IL PRETE AMICO DEI POTENTI



Al processo al Generale Mario Mori parla don Fabio Fabbri, ex vice-capo dei cappellani delle carceri, e testimone della gestione, ai più alti livelli, del 41 bis negli anni della trattativa mafia-Stato.
Racconta del colloquio avuto da lui e dal Cappellano Generale delle carceri – Don Cesare Curioni - con il Ministro Conso, cui propongono di nominare il Dr.Adalberto Capriotti come Direttore Generale del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria al posto del Dr.Nicolò Amato. Amato era malvisto dalla mafia perché era un propugnatore dell’art.41 bis per i mafiosi.
Il Dr.Adalberto Capriotti, prima della nomina a Direttore Generale, era stato Direttore dell’Ufficio del Personale di Polizia Penitenziaria.